Combi Mais 7.0 Evolution

Appuntamento online giovedì 15 ottobre alle ore 18 per la presentazione dei risultati 2020 progetto Combi Mais HydroTechnologies, registrati e partecipa online.

 

Combi Mais Hydrotechnologies, l’innovativo protocollo di coltivazione sostenibile messo a punto nel 2014 e patrocinato da Expo 2015, giunge alla settima edizione con risultati da record.

Protagonisti la Società agricola Folli di Robbiano di Mediglia (MI), il Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Ambientali dell’Università di Torino e una squadra di otto partner al lavoro per ottenere più produttività, qualità, redditività nella produzione di granella di mais per uso alimentare e zootecnico, in chiave ecosostenibile.

Netafim Italia, partner del progetto sin dalla prima edizione, contribuisce con le proprie soluzioni di irrigazione intelligente:

grazie al Digital Farming, tutte le fasi cruciali della coltura, dalla preparazione del letto di semina sino alla mappatura della produzione, sono monitorate costantemente, pianificando irrigazione e fertirrigazione secondo i dati raccolti in tempo reale per un uso efficiente di tutte le risorse, massimizzando così il ritorno sull’investimento e minimizzando gli sprechi. I dati rilevati con sensori in campo vengono elaborati tramite unità di controllo remote, analizzati e confrontati in cloud con modelli colturali dinamici per la somministrazione automatizzata, puntuale e mirata di acqua e sostanze nutritive in subirrigazione, direttamente all’apparato radicale del mais. Grazie al monitoraggio e all’analisi in tempo reale, si ottengono così previsioni sul raccolto e notifiche immediate sulle variazioni operative e agronomiche che permettono la migliore irrigazione e fertirrigazione in base alle necessità del mais.

Nell’anno dell’emergenza sanitaria, che ha mostrato inequivocabilmente quanto le imprese della filiera agroalimentare siano essenziali per il Paese, Combi Mais ha registrato 18,5 tonnellate di granella di mais a ettaro, sano dal punto di vista delle micotossine. Si conferma quindi un modello ideale in materia di Precision Farming e dimostra la sua propensione all’innovazione, selezionando una granella di altissima qualità dal punto di vista nutrizionale, grazie all’alto tenore di polifenoli antiossidanti.

Siamo da sempre promotori di soluzioni di irrigazione intelligente, all’insegna della sostenibilità: con un uso efficiente di acqua, nutrienti ed energia, tuteliamo il territorio, le risorse naturali e la salubrità del nostro cibo.

Un protocollo di agricoltura sostenibile dal campo alla tavola: il rispetto per la tradizione, coniugato all’innovazione tecnologica che ci contraddistingue, danno vita a un mais d’eccellenza.

Appuntamento online il 15 ottobre alle ore 18 per la première dei risultati, registrati e partecipa online.

 

Interverranno:

  • Mario Vigo - Società agricola Folli
  • Prof. Amedeo Reyneri - Docente di agronomia e coltivazioni erbacee, DISAFA, Università di Torino
  • Leonardo Bertolani - agronomo        
  • Dott. Antonio Galatà - Presidente Associazione Italiana Nutrizionisti in Cucina
  • Fabio Rolfi - Assessore Agricoltura, alimentazione e sistemi verdi Regione Lombardia
  • Matteo Lasagna - Vicepresidente nazionale Confagricoltura