Netafim a Expo 2015 per combattere la scarsità di cibo nel mondo

maggio 26, 2015

Netafim, leader mondiale nel settore dell’irrigazione a goccia e della microirrigazione, ha progettato e installato il sistema di irrigazione a goccia per la parete verticale in mostra all’Expo di Milano presso il Padiglione Israele. La parete, di dimensioni pari a 62 x 12 metri, è realizzata con colture alimentari di base, tra cui riso, mais e grano, e irrigata con le soluzioni a goccia Netafim. L’installazione verticale dimostra una volta di più la competenza di Netafim nello sviluppo di metodi di irrigazione e di fertirrigazione avanzati, efficaci anche per i terreni e le topografie più sfidanti. Oltre a partecipare attraverso questa installazione –prima del suo genere in tutto il mondo – Netafim è impegnata in diverse iniziative legate alla sostenibilità in linea con il tema di Expo Milano 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”.

Tre sono, in particolare, i progetti che sottolineano l’impegno di Netafim nella lotta alla scarsità di cibo. Il primo progetto, Vigo 2015, prevede la coltivazione di mais attraverso un sistema di irrigazione a goccia per 30 ettari in campo aperto a Mediglia, di cui 10 in subirrigazione, a 10 km da Milano. Il secondo progetto, Demofield – Agriculture of tomorrow (LoDI 2015), mostra metodi avanzati di agricoltura sviluppati per sostenere gli oltre 900 milioni di piccoli agricoltori attivi in tutto il mondo, considerando in particolare come le nuove generazioni siano poco portate al duro lavoro fisico. Il progetto dimostra come sia possibile gestire l’irrigazione con la sola energia solare per superare la mancanza di quella elettrica, simula la coltivazione di mais, riso, sorgo e soia in aree in pendenza e il monitoraggio da remoto delle colture attraverso gli smartphone. Progettato e realizzato in collaborazione con il Parco Tecnologico Padano di Lodi, a circa 25 miglia da Milano, Demofield – Agriculture of tomorrow coinvolge anche diverse istituzioni locali e altre aziende private.

Durante Expo, Netafim presenzierà ad una serie di workshop al Parco Tecnologico Padano, dedicati ai decision maker delle organizzazioni e dei ministeri dell’agricoltura dei Paesi in via di sviluppo oltre che agli specialisti del settore e imprenditori agricoli. Dopo l’apertura ufficiale del progetto, i prossimi seminari in programma si concentreranno sui vantaggi dell’irrigazione a goccia, sullo sviluppo dell’agricoltura in Africa, sull’irrigazione del mais e del sorgo, sulle tecnologie per la gestione di serre utilizzate per l’orticoltura e sull’irrigazione del riso. Data la natura senza precedenti del progetto, diversi Paesi si sono già rivolti a Netafim per creare un esperimento simile.

Infine, Netafim è uno degli sponsor della mostra #FoodPeople al Museo Nazionale della Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci. Inaugurata ad aprile,la mostra esplora la complessità del sistema alimentare, comprese le tecnologie che hanno un impatto su come il mondo produce, tratta e consuma il cibo. Tra le innovazioni presentate trova spazio l’irrigazione a goccia, che è stata introdotta da Netafim 50 anni fa. Nel guardare al cibo del futuro, la mostra prende atto del ruolo chiave che l’irrigazione a goccia svolgerà nella lotta contro la scarsità di cibo, acqua e terreni coltivabili.

“La decisione di Expo 2015 di focalizzarsi sulla sostenibilità nella produzione degli alimenti sottolinea la preoccupazione globale per garantire la sicurezza alimentare”, ha sottolineato il CEO di Netafim Ran Maidan. “Netafim è stata fondata 50 anni fa dagli agricoltori alla ricerca di una soluzione per produrre cibo superando le gravi carenze di acqua nel deserto. Oggi, in qualità di azienda leader nel campo dell’irrigazione, Netafim è ancora impegnata a fornire soluzioni innovative che combattono la scarsità di cibo, acqua e terra. La nostra partecipazione a Expo è un altro passo nel percorso che abbiamo intrapreso per rendere il mondo un luogo più sostenibile”.

“La data fissata per gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio delle Nazioni Unite, tra cui l’eliminazione della povertà e della fame, coincide sia con il nostro anniversario sia con Expo Milano, rendendo il 2015 più speciale che mai”, ha aggiunto Luca Olcese, Direttore Generale di Netafim Italia. “L’Expo sta spostando l’attenzione globale su come possiamo fornire abbastanza cibo di qualità alla popolazione mondiale in rapida crescita, continuando a preservare le nostre preziose risorse naturali. Netafim è orgogliosa di partecipare concretamente a queste sfide globali attraverso la tecnologia dell’ irrigazione a goccia, che aumenta la resa delle colture di oltre il 30%, permettendo di risparmiare fino al 40% di acqua”.
 

A proposito di Expo Milano 2015
Expo Milano 2015 è l’Esposizione Universale che sarà ospitata dalla città di Milano, dal 1° maggio al 31 ottobre. Più di 140 Paesi metteranno in mostra il meglio delle proprie tecnologie per offrire una risposta concreta a un bisogno vitale – per garantire un'alimentazione sana, sicura e sufficiente per tutti, nel rispetto del pianeta e del suo equilibrio. A Expo sono attesi oltre 20 milioni di visitatori nei suoi 1,1 milioni di metri quadrati di superficie espositiva. Per ulteriori informazioni cliccate qui
 

A proposito del Padiglione Israele a Expo Milano 2015
Il Padiglione di Israele “Fields of Tomorrow” è dedicato alla “Terra del latte e del miele” e agli ultimi ritrovati tecnologici nel campo della sostenibilità, dell’agricoltura e dell’alimentazione. Con una superficie di circa 2.400 metri quadrati, il padiglione mette in mostra l’impegno di Israele a condividere i risultati delle ricerche compiute e le competenze acquisite nel tempo per costruire un futuro migliore. Il design del padiglione è stato ispirato da colture reali, e mostra un campo verticale con riso, mais e grano che introduce l’agricoltura verticale, una tecnologia rivoluzionaria che consente la conservazione delle risorse idriche e terriere. Per ulteriori informazioni, visitare il sito cliccando qui


A proposito di Netafim
Netafim è leader globale in soluzioni irrigue innovative e di micro-irrigazione per la produttività sostenibile. Con 28 filiali, 16 impianti di produzione e oltre 4.000 dipendenti in tutto il mondo, Netafim offre soluzioni innovative in più di 110 Paesi in tutto il mondo. Fondata nel 1965, Netafim, pioniere della rivoluzione a goccia, ha creato uno spostamento di paradigma verso l’irrigazione agricola a basse portate. Mezzo secolo più tardi, Netafim festeggia i suoi primi 50 anni con la campagna “Shaping the Future”, che offre una vasta gamma di soluzioni all’avanguardia per l’agricoltura. Dai gocciolatori alle ali gocciolanti, passando per irrigatori, micro-emettitori, tecnologia di gestione delle colture (CMT), i prodotti e i servizi di Netafim consentono un’irrigazione conveniente per risultati ottimali e sostenibili. Per ulteriori informazioni, visitare il blog Netafim cliccando qui

 

Site by NGSoft.
Remember my preferences