Netafim presente alla tavola rotonda: Risorse Idriche e cambiamento climatico nel Mediterraneo

marzo 22, 2013

Oggi 22 marzo, come ogni anno, ricorre la Giornata Mondiale dell’acqua. Un evento che è stato istituito dalle Nazioni Unite nel 1992 e che si prefigge l’obiettivo di sensibilizzare ed educare le persone al tema dell’acqua e avvicinarle al risparmio di questo bene primario tramite eventi e convegni organizzati nelle principali città del pianeta. Ricordiamo che il 2013 è in particolare anche l’anno mondiale dell’acqua (o meglio della cooperazione idrica) indetto dall’ONU per sensibilizzare su una risorsa fondamentale per la vita nel pianeta e che viene spesso sprecata nella civiltà occidentale.

In occasione della XXI giornata mondiale dell’acqua, lo IEFE dell’Università Bocconi, il Centro euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC), il consorzio europeo WASSERMed organizzano un seminario dedicato ai cambiamenti climatici nel Mediterraneo. L’incontro è organizzato in occasione della presentazione del volume “L’acqua che mangiamo. Cos’è l’acqua virtuale e come la consumiamo” a cura di Marta Antonelli e Francesca Greco, con i contributi di Tony Allan, Gianfranco Bologna, Arjen Hoekstra, Antonio Massarutto, Carlo Petrini, Riccardo Valentini, e altri, edito da EdizioniAmbiente.

Tra gli ospiti invitati a parlare sul tema del risparmio idrico la D.ssa Stefania De Pirro Marketing e Comunication Manager di Netafim Italia.
In Netafim siamo fieri dei nostri risultati. Da 47 anni, in 110 Paesi, abbiamo aiutato le persone a crescere di più e meglio, con meno. Abbiamo sviluppato soluzioni che producessero più cibo, creando più occupazione nei Paesi in via di sviluppo, e utilizzando meno acqua, meno energia e meno sostanze chimiche. Cercare di trovare soluzioni che lavorino secondo natura è al centro di quello che facciamo e di quello che siamo.
Netafim è molto di più che una rapida ed efficiente risposta alla crisi: abbiamo sempre saputo che è nostro dovere rispettare l’ambiente e creare e garantire soluzioni affidabili per il domani. A tal fine ci siamo concentrati su tre aree chiave: coscienza ambientale, coscienza sociale e coscienza aziendale.
Per questo motivo l’azienda è stata invitata a partecipare a questo seminario.
 

Questo il  programma della giornata

Saluto introduttivo

Michele Polo IEFE Università Bocconi

Roberto Roson Università Ca’ Foscari Venezia, CMCC

 

Sicurezza idrica nel Mediterraneo e in Italia

Modera Carlo Pesso Edizioni Ambiente

Sicurezza idrica e cambiamento climatico nel Mediterraneo: risultati del progetto WASSERMed

Roberto Roson e Martina Sartori Università Ca’ Foscari Venezia

Commercio di acqua virtuale in Italia

Luca Ridolfi Politecnico di Torino

Sicurezza idrica e acquisizioni di terra

Cristina Rulli Politecnico di Milano

Lo spreco alimentare e lo spreco idrico in Italia. L’esperienza di un anno contro lo spreco

Luca Falasconi Università di Bologna

Gestione delle risorse idriche e agricoltura irrigua in Italia

Filiberto Altobelli INEA

Agricultural Water Use: Towards a sustainable irrigation

Noemi Mancosu CMCC e Università degli Studi di Sassari

L’acqua che mangiamo. Cos’è l’acqua virtuale e come la consumiamo.

Marta Antonelli e Francesca Greco King’s College London

Comunicare l’acqua: iniziative per coinvolgere i cittadini

Calcolo dell’impronta idrica dell’azienda Mutti

Monia Santini CMCC e Università degli Studi della Tuscia

VIVA Sustainable Wine: l’acqua virtuale di una bottiglia di vino

Marco Trevisan Università Cattolica del Sacro Cuore, Piacenza

Un prototipo di etichetta per la sostenibilità idrica

Marta Antonelli e Francesca Greco King’s College London
 

Tavola rotonda

Modera Angelo Maria Perrino Affaritaliani.it

Intervengono

Andrea Bossola Direttore dell’Area Industriale Idrico ACEA

Stefania De Pirro Netafim Italia

Giancarlo Peterlongo Vicepresidente ATO Città di Milano

Alessandro Ramazzotti Presidente Cap Holding
 

Risorse idriche e cambiamento climatico nel Mediterraneo

Aula 43 via Sarfatti 25, Milano

Partecipazione gratuita

XXI Giornata mondiale dell’acqua

 

Site by NGSoft.
Remember my preferences